sabato 31 maggio 2014

Dignità no, eh?

Ci hanno creato pagine facebook, gente l'ha spiattellato sul proprio sito spacciandolo per suo, una tuittstare l'ha copiato quasi paro paro (avendo la decenza, diciamolo, di trasformarla dal plurale al singolare - non si dica mai che nel copiare non ci mettono il loro, vè?) e non contenta l'ha pure riportato sulla sua pagina facebook. Se lo si cerca su google ti vengono fuori risultati su risultati, tutti quasi uguali all'originale ma scopiazzati penosamente. 

Parlo di questo:


Un mio tuitt risalente al marzo 2013.
Del quale ricordo la motivazione, il contesto, finanche dove ero seduta quando l'ho scritto. E ci hanno marciato sopra, come se non l'avesse scritto una persona, come se questa persona non avesse diritti, nè sentimenti. Perchè, sapete, uno ci può pure rimanere male se lo si tratta di merda.

E infatti la bio dello sfigato che non sa che cazzo scrivere, ma vuole apparire interessante (poco importa se lo si fa con parole altrui) c'è stata. E il tipo si piglia pure collera perchè la rinomata tuittstare non ha scritto 'cit.' Lui si piglia collera. Lui. Io zitta.


Quello che questa gente non sa o che sa, ma di cui si frega altamente, è che dietro le parole di qualcuno ci sono situazioni, vissute o che si vorrebbero vivere. Ricordi, emozioni, vita, talvolta. Crozza l'hanno sgamato e ha incassato la sua bella figura di merda. Ora non vedo perchè io dovrei restare zitta. Esagerazione? Da parte mia forse sì, ma meglio un po' di esagerazione che una totale mancanza di dignità.




Share/Bookmark

1 commenti:

Anonimo ha detto...

Scusa se entro dalla porta principale,... visto che quella di servizio (Twitter) per me è sbarrata.
..........però volevo dirti che su questa cosa hai tutte le ragioni del mondo.

Ciao

999pinkerton

 
;