domenica 22 gennaio 2012

Il mantra

Ripeterlo all'infinito mangiando qualcosa di dolce: "Andrà tutto bene. Si aggiusterà tutto. Non preoccuparti, andrà tutto bene. Andrà tutto bene..."

[...]
[...]

Poi rannicchiarsi in un angolo e piangere un po'.

Share/Bookmark

3 commenti:

mrsgoodkat ha detto...

"Nessuno mette Baby in un angolo"
Nu'chiagnere, ma mang't'a ciuculata :-*

Anonimo ha detto...

......Comincio con le cose ovvie :

1. Sento anche io che andrà tutto bene !
2. Ha da passà a nuttata !
3. Comunque vada sarà un successo !
4. ... ecc. ecc. ecc.

Poi ti dico che di momenti così ne ho passati tanti.
... anzi,.. ogni fatto della mia vita l'ho vissuto come un esame importante e decisivo al quale non ci si sente preparati.
A volte, dentro di me la paura ci veniva a villeggiare !
Alcuni sono andati come volevo io.. e qualche altro no.
.. ma prima il terrore della sconfitta l'avevo sempre, perchè non tutto poteva dipendere da me.
Però la vita è esattamente come l'acqua : .. se trova un ostacolo ma ha la giusta spinta.. si apre altre strade.
Comunque.. capisco in pieno il tuo stato d'animo e, almeno in questo, mi devi credere.
Quello che non condivido è il rannicchiarsi e piangere... perchè significa perdere una dose di incisività, diminuire le proprie energie e possibilità di reazione,.... cioi fare l' "inchino" alla sconfitta e.. Schettinarsi un pò.
Vabbè,... lo so benissimo che tu sei Terè,.. quindi, quando poi ti rialzi e guardi avanti a te, .. scuoti la criniera e ruggisci cazzimmosamente!
Però te l'ho voluto dire,... anche per evitare che, quando ti scuoterai ruggendo, tu debba provare la spiacevole sensazione di sentire tutto sui tuoi fianchi... quel qualcosa di dolce mangiato all'infinito ! ;-)

Notte nottina

Teo Wolfe

Raf ha detto...

Concordo con Teo. Secondo me, invece, anche rannicchiarsi e piangere ci può, anzi, ci deve stare: aiuta a sfogarsi, a liberarsi anche soltanto un pò di quel peso che ci si porta dentro. Dopo si può essere più (re)attivi, più lucidi davanti a ciò che ci aspetta.

In ogni caso, mantreggio pure io: "Andrà. Tutto. Bene."

 
;