martedì 26 aprile 2011

Minolta e rullini

Verità per verità oggi è il mio compleanno. Lo sto scrivendo qui perchè voglio che mi facciate gli auguri, è ovvio. Quelli di Facebook me li hanno già fatti e se non me li farete anche voi vi devono mangiare i cani (cit. uno che conosco da un sacco di tempo e che voi non conoscete. )
Comunque, venendo a noi, riporto l'intercettazione telefonica della telefonata intercorsa stamani tra me e mio padre.


«Uè bell'appapà, auguri!»
«Grazie, papo. Tutto ok?»
«Sì, sta uno schifo di tempo e io sto lavorando ma è tutto ok. Senti appapà io non ti ho fatto il regalo perchè tu sei un poco impicciosa e non so cosa prenderti. Perciò dimmi che ti serve, così facciamo prima.»
«Ma veramente non mi serve niente. Non spendere soldi, lascia stare.»
Lui ha continuato...
«No, ma dai. Io un regalo voglio fartelo, che c'entra...Dai, ci starà qualcosa...»
Penso, penso, penso. O meglio faccio finta visto che c'è una cosa che desidero da lui da un po' di tempo. Prendo coraggio e gliela sparo così, a bruciapelo e senza pudore.
«Papà hai presente quella minolta analogica che c'hai tu, conservata come una reliquia dentro l'armadio, sotto i panni, nascosta?»
Mio padre zitto. Io ho continuato.
«Me la puoi prestare? Io vorrei imparare a fare le foto e mi serve un'analogica! Tu me la presti per un po' e m'hai fatto il regalo. Comunque non ti preoccupare, non la danneggerei. So che la Canon se la so' fottuta dalla macchina e so quanto ci tieni a questa. Però stai tranquillo, la tratterei con cura.»

Credo che mio padre sia diventato di tutti i colori, mentre ha commentato sfogandosi:

«Ma non è meglio se ti fai comprare un paio di scarpe o un vestito, come qualsiasi ragazza dell'età tua?! Ma proprio a me mi doveva capitare la figlia con le passioni per le cose, mannagg a mort!»

Conclusione: se gli intofo le cervella me la presta, lo so. Intanto mi metto in cerca dei rullini.
Statevi bene!



rullini

Share/Bookmark

17 commenti:

jeneregretterien ha detto...

questa però mica l'ho capita. Io ho due Nikon nell'armadio e da quando ho la digitale non mi passa neanche per l'anticamera del cervello di ricominciare con rullini, stampe, ecc. Oltre al fatto che stanno letteralmente sparendo dal mercato carte, sviluppi e rullini. Già il B/N è andato da tempo.
Fa venire un po' di nostalgia, ma mi spieghi perchè dici che vuoi imparare a fotografare? Con la digitale non viene bene?

lepetitepeste ha detto...

Claudia con la digitale è troppo facile. Ci sono gli automatismi che ti regolano tutto. Con l'analogica ti devi fare in quel posto e regolare tu tempo, diaframma e tutto il resto. Spostarti per avere una buona impostazione di luce e compragnia bella. Avvicinarti o allontanarti. Così impari veramente a fare le foto.

utente anonimo ha detto...

aahahahahaaaa,sei di primissima!!!
p.s
ovviamente auguri doppi,non vorrei mai essere mozzicato dal cane!

utente anonimo ha detto...

Terè,
ma una Giggitale Reflex non ha nulla da invidiare ad un'analogica e proprio per imparare è molto ma molto meglio perchè hai sul momento la risposta ad eventuali errori che hai fatto. Tanto basta che imposti tutto su "M" e lei non può dire nè fare niente, persino l'autofocus si può disabilitare.

Io mi ricordo ancora mio fratello che si scriveva su un diario il numero dello scatto con diaframma e tempo e dopo un mesetto che aveva finito il rollino e stampato le foto, andava a controllare se e quando la tal foto era mossa, sovraesposta, sottoesposta... Poi s'appiccicava immancabilmente con lo sviluppatore perchè una volta gli aveva sbagliato i colori, un'altra si era scordato di sviluppare gli scatti, un'altra ancora gli aveva rovinato la pellicola, etc. Dà retta a Claudia! ;)

Poi Nikon o Canon sono lo stesso, dipende dal budget che hai.

Frà

Ferrettino ha detto...

Tanti auguri
:-)

lepetitepeste ha detto...

Nun me ne fott. Io voglio l'analogica e bast.

Ferrettino: grazie per gli auguri.

utente anonimo ha detto...

..e io c'ho pure paura dei cani...quindi

auguri auguri per un anno pieno di sorprese inattese di colori splendenti di musica scatenata di balli sfrenati di originali pensieri di incontri sconvolgenti.. e baci abbracci carezze tanti assai.. e tutti rigorosamente analogici

il suo molto nuovo e devoto, ma spesso sloggato, studente di lingua partenopea (livello 0, anzi 00)
 c.

bakbakunin ha detto...

Scusa il ritardo...........non c'è più nessuno? La festa è gia finita?
Vabò, lascio qui il mio biglietto di: Auguri Vecchia!

Un Abbraccio,
Bak

lepetitepeste ha detto...

Grazie. Anche gli auguri posticipati sono assai graditi.

N1colesda ha detto...

Eppi B!
comunque è con l'analogica che si vede il fotografo bravo!
Apprezzo la tua ricerca della perfezione!

lepetitepeste ha detto...

Comm'e' bell' chi capisc'...

jeneregretterien ha detto...

io so solo che ogni giorno che il padreterno manda in terra io ringrazio chi ha inventato la digitale. Perchè io ancora mi incazzo per tutti gli scatti non fatti in posti in cui non andrò più (ammesso che siano ancora com'erano) perchè dovevo fare il conto con il costo dei rullini. Se penso ancora jastemmo per quelle volte che non ho attaccato male il rullino e non è venuto niente (figura di merda al matrimonio di un amico). Almeno con la digitale vedi subito se son venute e le rifai, pure 3000 ne fai e crepi l'avarizia.

PietroFratta ha detto...

Sono tornato ieri da un viaggio (sotto Lecce) e... auguri :)
In vergognoso ritardo, lo so 

Pié

lepetitepeste ha detto...

'azzie.

unaluna94 ha detto...

Brava brava anch'io amo le analogiche!! Sto cercando di imparare su una vecchia Nikon F75.

mikemcold ha detto...

mica siamo in Campania no?
vorrei aggiungerci gli auguri ma mi sentirei ruffiano e quindi no,
anche perchè da allevatore  di cani...un po' non li temo!
saluto!!

lepetitepeste ha detto...

unaluna9: io cerco la perfezione nelle cose. Sempre. 

mikemcol: uh bello! Fare l'allevatore di cani, dico. 

 
;